Images of the invisible – Le forme dell’invisibile

Segnalo molto volentieri questo lavoro, del fotografo Milanese Cesare Cicardini, che ho scoperto qualche giorno fa grazie ad una sua newsletter.

Image of the invisible - Le forme dell'invisibile

Non mi dilungo nel presentare Cesare Cicardini perchè non è questo l’argomento del post  ma vi suggerisco di fare un giro sul suo sito personale per capire che stiamo parlando di un professionista capace, a mio modestissimo parere, di produrre immagini di alto spessore che trasmettono qualità ed emozione.

Quello di cui voglio parlare è piuttosto il progetto Images of the invisible – Le forme dell’invisibile (da cui ho tratto le immagini che vedete), un “Laboratorio di immagine con i senza tetto della Stazione Centrale di Milano” come si legge in apertura della presentazion.

Il progetto nasce dalla collaborazione tra il fotografo e il responsabile di SOS Stazione Centrale ed ha come intento quello di raccontare la condizione limite e disagiata dei senza tetto.

Image of the invisible - Le forme dell'invisibile

La cosa “geniale” è il fatto che non si siano “intrufolati” in questa situazione scomoda come dei cacciatori affamati di taglie (come molto spesso accade) ma abbiano voluto, cito testualmente,  “… valorizzare le qualità espressive di persone che si trovano in condizione di difficoltà, per restituire il senso dell’impegno, della gratificazione … “

Guardando le immagini scattate dai senza tetto si può sicuramente dire che non solo ci hanno visto giusto ma il risultato è a volte sorprendente. Un bello spunto di riflessione che suona come un campanello di risveglio dal coma per molti e fa male come un pugno ben assestato alla bocca dello stomaco. Almeno questo è quello che ho provato immergendomi in queste atmosfere assolutamente intime e irraggiungibili agli occhi filtrati dei più. Nessuno penso sia in grado di restituire un’immagine di quella realtà in modo così intenso e così drammaticamente vero se non chi porta quelle “cicatrici” ben incise sulla pelle.

Trovo infine straordinari i ritratti che Cicardini ha realizzato.

Image of the invisible - Le forme dell'invisibile - Ritratti

Qui c’ è molto di più della “semplice” fotografia. Questo lavoro non è un lavoro di contorno. Qui permeano concetti importanti come la DIGNITA’ , il desiderio di RIVALSA verso una situazione difficile e al tempo stesso l’ACCETTAZIONE dignitosa della stessa. Negli occhi di queste PERSONE si intravede una luce, una luce che di solito non siamo abituati a vedere negli occhi dei disagiati che incontriamo per strada, in stazione centrale, vuoi per il diverso livello a cui (sbagliando) ci poniamo vuoi perchè semplicemente forse non abbiamo mai fatto lo sforzo di guardare in quegli occhi.

Complimenti! Non ho altro da dire! Complimenti!

Ultima cosa, questo progetto “è iniziato autofinanziandosi il 20 marzo 2009” e si cercano sponsor per continuare. Per informazioni www.cicardini.com o www.retecivica.mi.it/stazionecentrale

Annunci

Tag:, , ,

Trackbacks / Pingbacks

  1. SAVIGNANOIMMAGINI FESTIVAL 2010 « Alxdesign’s Weblog - agosto 24, 2010

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: