Quello che rimane …

quello che rimane ...

Ieri … un momento da ricordare … non bello certo, non desiderato … ma che segna a fuoco il cammino.

Triste, quasi squallido … in uno studio che puzza di morte … con dei burattini inariditi che recitano inconsapevoli il copione a loro assegnato. Ma come ti sei ridotto Daniele? 😮 … che cazzo ti è successo? … mamma mia … ho sbagliato tante volte e tante volte ancora conto di farlo … ma spero di non smettere mai di respirare l’aria fresca dei miei monti, di aver voglia di correre per i sentieri di un bosco e di guardare il mondo con lo stupore di un bambino …

Ora avanti … con entusiasmo e fiducia!!! … vediamo un po’ cosa accadrà!

E’ arrivato lo “zio bello” e con lui anche la neve che tanto si è fatta attendere … ma quante ne sa sto ragazzaccio!!!

Si prevedono delle settimane “intense” … piuttosto che sbattere soldi in avvocati stavolta giuro che me li godo tutti!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: